Questioni di disordine……

©Walt Disney

Quella camera è il regno del caos! Non lo sopporto più! Fa apposta a non darmi retta, mi vuol far diventar matta! Perché fa così?!

Già, ma perché lo fa? Forse è da qui che bisogna partire.

A volte ciò che per noi è disordine, per nostro figlio è un modo per risolvere un bisogno e quella è l’unica strada che ha trovato. Aiutiamolo a trovare modi diversi per risolvere la questione.

Per farlo dobbiamo ascoltarlo: non giudichiamo il suo modo, ma capiamo la sua domanda e insieme a lui troviamo un nuova risposta.

A questo punto l’ordine farà spazio nel disordine, nella mente, così come nella sua stanza.

Ah dimenticavo…ricordiamoci che in ognuno di noi c’è uno spazio di disordine e ci deve essere, però da adulti sappiamo e dobbiamo riconoscere uno spazio limitato in cui lasciare il nostro disordine. I nostri figli devono imparare ciò e per farlo occorre dare loro uno spazio ben definito, in cui possano lasciare le cose così come capitano per poi metterle a posto, quando saranno pronti.

©Francesca Albertario

Lascia una risposta